fbpx

Archives ottobre 201515pam10>

Ottimi risultati per il Progetto DIR

L’estate 2015 ci ha permesso, grazie soprattutto al sostegno dell’Azienda genovese Ranieri Tonissi, la realizzazione di un grande sogno che avevamo nel cassetto dai tempi della nostra fondazione. Siamo riusciti a realizzare un corso di nuoto in mare all’interno della Baia di Paraggi dedicato a bambini e ragazzi con disabilità intellettiva-relazionale.

Grazie a Ranieri Tonissi per il sostegno e la fiducia, grazie alla ASL Rapallo per la professionalità e l’aiuto che ci hanno dimostrato, grazie a tutti i bambini e le famiglie che hanno preso parte al progetto con entusiasmo e passione.

Uno degli obiettivi di Outdoor Portofino era mettere la nostra passione per lo sport al servizio di soggetti affetti da disabilità intellettiva-relazionale e di conseguenza, spesso anche motorie e fisiche. Abbiamo sempre voluto accogliere ogni tipo di sportivo e ci sembrava giusto e doveroso aprirci anche a chi sportivo non è mai stato considerato.
Nasce così l’idea di un corso gratuito di nuoto dedicato a soggetti con disabilità, un percorso sportivo ad hoc che tenga conto di tutte le necessità di chi lo intraprende. Il corso si è svolto all’interno della baia di Niasca (Paraggi, Portofino), perla dell’Area Marina Protetta di Portofino e area interdetta alla navigazione. Istruttrici del corso sono state due tecnici, entrambe istruttori di nuoto FIN e FISDIR.
La S.S.D. Outdoor Portofino crede nella forza e nel valore dello sport come potenziale strumento formativo ed educativo, nonché sociale, come strumento di aggregazione, di coesione e di benessere.
Reputiamo che i confini del corpo e della mente non corrispondano mai alla nostra volontà; oltre a rappresentare un vero e proprio impegno nello sfidare i propri limiti, incoraggiare i disabili a praticare sport è certamente un modo per farli uscire dall’isolamento, sia esso causato da strutture non adeguate, istruttori non formati, oppure dalla scarsa offerta di attività sportive ad hoc.

Il ringraziamento va quindi all’azienda genovese Ranieri Tonissi che ha supportato e finanziato il progetto, alle operatirici della ASL Rapallo per il loro sostegno e a tutte le famiglie che ci hanno dimostrato fiducia e interesse per fare ancora di più.

 

OP Swimming Team alle Tre Prie di San Michele di Pagana

Una bellissima giornata di fine estate, il sole scalda la pelle, l’acqua del mare invoglia gli ultimi bagni della stagione…

In questo bellissimo scenario l’OP Swimming Team ha partecipato alla manifestazione sportiva Tre Prie a San Michele di Pagana.

Per la prima volta il Team di Outdoor Portofino, anche se non al completo, ha preso parte alle Tre Prie di San Michele di Pagana organizzato dalla Rapallo Nuoto. Una bellissma manifestazione che ha visto centinaia di partecipanti sfidarsi a colpi di bracciate nelle acque del golfo.

Il Team ha preso parte alla gara dei 1500m amatoriali, distanza che effettivamente era di 1700m ottenendo buoni risultati in classifica.

Con Giulia Bertora e Luca e Alessandra Tixi, il Team OP si è classificato bene percorrendo la distanza tra i 27′ e i 33′. Peccato per il tempo di Luca Tixi che i cronometristi si sono persi, a parte questo è stata una bellissima giornata di sport e divertimento!

Clicca qui per vedere la classifica generale dei 1500m M/F.

Discesa fluviale all’AdigeMarathon per il Team OP

Anche il Team canoistico di Outdoor Portofino era presente all’AdigeMarathon, la manifestazione sportiva tappa della Classic Canoe Marathon World Series che si svolge tutti gli anni sul fiume Adige.

Il Team OP, composto da istruttori e giovani allievi, ha preso parte alla gara amatoriale della manifestazione, percorrendo il tratto fluviale tra Broghetto e Pescantina.

E’ stata una straordinaria opportunità per i giovani canoisti che hanno potuto avvicinarsi al kayak in fiume in maniera facile e divertente. In occasione della AdigeMarathon, la manifestazione sportiva che raduna migliaia di agonisti e amatori in un evento che vede coinvolti sport, natura, divertimento e gastronomia, Outdoor Portofino ha organizzato una trasferta aperta a tutti accompagnata dagli istruttori.

Domenica 4 ottobre, dopo un briefing tenuto da un istruttore kayak di Outdoor Portofino, il Team si è imbarcato all’Isola di Dolcè  per iniziare la discesa fluviale di 20 km. Lungo il percorso è stato attrezzato una sosta per il pranzo lungo il fiume per poi continuare la pagaiata fino a Pescantina, punto d’arrivo della discesa.

Clicca qui per vedere le foto della manifestazione.