fbpx

Blog

5° Miglio Blu di Portofino: 250 iscritti per nuotare nell’AMP Portofino

Grande successo per il 5° Miglio Blu di Portofino, la nuotata che ha coinvolto 250 amanti del nuoto in un evento che unisce sport e divertimento nell’Area Marina Protetta di Portofino! Oltre al miglio, anche la 200mt per bambini.

Organizzata da Outdoor Portofino con la collaborazione della Federazione Italiana Cronometristi e di Punta Pedale Beach, il Miglio Blu all’interno dell’AMP Portofino si riconferma un grande evento per gli amanti dello sport outdoor.

Read More

Miglio blu di Paraggi: Inaugurazione del nuovo percorso natatorio tra Santa Margherita Ligure e Portofino

Se in Paradiso ci fosse il mare sarebbe sicuramente come quello di Paraggi.
Un’insenatura, tra Santa Margherita Ligure e Portofino, dove l’acqua verde smeraldo divide la vegetazione del monte di Portofino e i fondali, in parte sabbiosi, dell’Area Marina Protetta di Portofino.

Read More

Da New York City a Santa Margherita Ligure per una settimana di Yoga nel golfo del Tigullio

Da New York City a Santa Margherita Ligure: lo studio The Shala in collaborazione con Outdoor Portofino organizza un Retreat di Ashtanga Yoga dal 29 giugno al 5 luglio. Provenienti da tutto il mondo, i partecipanti avranno modo di scoprire le meraviglie del territorio con gli occhi dei residenti.

Read More

Impariamo il mare: riprendono i laboratori in Piazza del Sole a Santa Margherita

Riprendono, per il terzo anno consecutivo, i laboratori gratuiti di biologia marina per bambini.
Con il supporto economico del Comune di Santa Margherita Ligure, a partire dal 19 giugno impariamo a riconoscere e rispettare gli abitanti dei nostri fondali.

«Un modo per vivere diversamente “l’andare al mare” – spiega il sindaco Paolo Donadoni – un’opportunità per i più piccoli di imparare giocando grazie all’esperienza e alla professionalità di operatori qualificati».

Read More

Si è concluso il percorso con i ragazzi dell’Associazione Emozioni Giocate

Si è appena conclusa la straordinaria esperienza di attività ludico motoria proposta da Outdoor Portofino insieme ad alcuni ragazzi affetti da disabilità intellettivo relazionale dell’Associazione Emozioni Giocate. Otto mesi di attività sportiva, per la maggior parte outdoor, con l’obiettivo di educare i ragazzi allo sport.

Iniziato nel mese di ottobre 2016, il corso ha coinvolto tre ragazzi adolescenti con grado di disabilità diverso. Dopo una prima fase conoscitiva, il programma delle lezioni ha permesso ai ragazzi di sperimentare esercizi e percorsi motori con l’obiettivo di migliorare le proprie capacità coordinative e motorie.

Read More

WISKIE 2016: il team Outdoor Portofino è presente quando si parla di sea kayak!

Ormai appuntamento fisso per il team Outdoor Portofino è il WISKIE – WInter Sea Kayak Italian Event – raduno nazionale organizzato dall’associazione Sottocosta l’ultimo weekend di novembre.
Complimenti all’ottima organizzazione di Luciano Belloni!

Una parte del team di Outdoor Portofino ha anche preso parte attivamente all’evento garantendo l’assistenza sul percorso nel versante più orientale della Liguria.

Il WISKIE, evento di kayak di due giorni, permette di incontrare kayakers da tutta Italia e non solo. Il nostro team composto da Luca Tixi e Gabriele Merello e con loro l’amico romano Francesco Sirimarco, ha partecipato solo alla prima giornata, sabato 26 novembre.

Luca, Francesco e altri tre ragazzi, aspiranti maestri di kayak da mare FICK, hanno garantito l’assistenza sul percorso e guidato un gruppo di oltre 70 kayakers, esercitandosi così per l’esame previsto all’inizio del 2017.

Partendo da Le Grazie in provincia di Portovenere, il numeroso gruppo ha circumnavigato in senso antiorario le isole di Palmaria, Tino e Tinetto dopo una breve visita dal mare alle grotte di Byron. “Costeggiare il versante sud-occidentale delle isole è stato estremamente divertente ed emozionante grazie all’onda lunga da sud-ovest” afferma Luca Tixi, presidente Outdoor Portofino e istruttore kayak.

Complimenti all’ottima organizzazione di Luciano Belloni!

Outdoor Portofino premiata alla Notte dei Talenti di Genova!

Nella serata di ieri sera, 15 novembre 2016, il Salone Orientamenti ha festeggiato l’eccellenza, il merito e il talento dei giovani liguri, le loro competenze e le loro capacità imprenditoriali.

Dopo anni di determinazione e duro lavoro, dopo tante fatiche che ci hanno portato a grandi risultati, il nostro impegno è stato riconosciuto. 

Alla Notte dei Talenti, evento, curato da Arsel – Regione Liguria, Outdoor Portofino è salita sul palco a ritirare il riconoscimento consegnato da Max Garbarino insieme al Dott. Carlo Castellano e al consigliere della Camera di Commercio Alessandro Cavo.

Siamo onorati di essere stati selezionati per questo prestigioso premio dedicato ai giovani imprenditori e con questo ci impegniamo a continuare il nostro lavoro con l’entusiasmo che ci ha caratterizzato finora.

Un ringraziamento particolare va a tutte le realtà, gli enti e i partner che hanno creduto nel nostro progetto dalla sua nascita e ci hanno accompagnato sostenendoci e dimostrandoci il loro supporto. Grazie ai Comuni di Portofino e Santa Margherita Ligure, all’Area Marina Protetta e al Parco di Portofino, all’ENDAS, a EXO Kayaks, Cressi e SLAM.

In assistenza a una grande impresa: tetraplegico 74 enne a nuoto da Zoagli a Portofino

Jost Lang, tetraplegico 74enne di Basilea, ha attraversato a nuoto il il Golfo del Tigullio da Zoagli a Portofino. Tre miglia marine in solo poco più di 3 ore: con questi tempi Jost Lang è riuscito a portare a termine la sua impresa in programma da un paio d’anni. A fargli da “scorta” gli istruttori di Outdoor Portofino.

La determinazione certo non manca a Jost Lang. Questa è stata la nostra impressione quando già nel 2015 ci contattò per ricevere la nostra assistenza alla sua grande impresa: attraversare a nuoto il Golfo del Tigullio, da Zoagli a Portofino. Annullata per maltempo e condizioni meteo-marine avverse nel 2015, quest’anno siamo riusciti a realizzare il grande sogno di Jost.

La traversata sembrerebbe piuttosto semplice per chi pratica il nuoto, se non fosse che il signor Lang ha 74 anni, è tetraplegico e nuota solo a dorso, essendo totalmente privo dell’uso delle gambe, oltre ad essere anche molto limitato nell’utilizzo delle braccia.

La giornata comincia all’alba con partenza dal porto di Santa Margherita Ligure in gommone con due kayak al traino: la prua è su Zoagli dove alle 8.10 del mattino di giovedì 1 settembre, Jost inizia la sua traversata. Ad assisterlo, Luca Tixi e Giulia Bertora – istruttori di Outdoor Portofino sponsorizzati da Slam e Cressi – a bordo di due kayak EXO che aiutano Jost a mantenere la direzione e avere un punto di riferimento. Sul gommone guidato da Fausto Valle, anch’esso membro del team di Outdoor Portofino, anche l’assistente del sig. Lang.

La temperatura dell’acqua è di circa 25° C e la giornata soleggiata: dopo sole 3 ore e 21 minuti e una sola sosta per rifocillarsi e bere, Jost Lang raggiunge Portofino dove lo aspetta il suo amico Giulio Ciana, titolare dell’Hotel Regina Elena di Santa Margherita Ligure.

Sono felicissimo” – così ha esordito Jost Lang al suo arrivo – “Dopo tante ore di allenamento in piscina, sono riuscito nel mio obiettivo, anche grazie agli istruttori di Outdoor Portofino che mi hanno fornito assistenza in maniera precisa e professionale.”

In 160 al 4° Miglio Blu del Golfo del Tigullio nell’AMP Portofino

In 160 alle 4° edizione del Miglio Blu nell’Area Marina Protetta di Portofino, la gara di nuoto in mare aperta a tutti che ha visto due percorsi di gara diversi per permettere a tutti di partecipare. Una grande giornata di sport e divertimento per grandi e piccini possibile anche grazie alla collaborazione degli enti locali sul territorio.

Si è svolta ieri, sabato 27 agosto, la quarta edizione del Miglio Blu del Golfo del Tigullio, la manifestazione conosciuta soprattutto per lo splendido scenario naturalistico tra il verde del Parco e i fondali ricchi di flora e fauna dell’Area Marina Protetta di Portofino.

In 160 si sono sfidati nella gara del Miglio partita da Niasca fino a Punta Pedale Beach, passando sotto al Castello di Paraggi e all’Abbazia della Cervara. La classifica, divisa per amatori e agonisti, ha visto come vincitore assoluto Alberto Razzetti e come prima femmina arrivata Sophie Callo.

Alle 15.30 è andata in scena anche la gara di 200 metri riservata a ragazzi sotto i 14 anni che ha visto classificarsi nei primi tre posto Valentina Cavelzani (1°), Giulia Latta (2°) e Jacopo Nuca (3°).

Con il supporto dei Comuni di Santa Margherita Ligure e di Portofino, dell’Area Marina Protetta e del Parco di Portofino, l’evento è stato sponsorizzato da importanti marchi presenti sul territorio, quali Cressi Swim, Pastificio Novella, Latte Tigullio e Niasca Portofino. Il sostegno è arrivato anche da marchi presenti sul territorio nazionale che condividono la filosofia di sostenibilità di Outdoor Portofino: Usobio – sviluppa prodotti per il mondo della ristorazione con materiali completamente biodegradabili – e Valpizza – azienda che produce prodotti da forno surgelati dal cuore “verde”.

Partner tecnici della manifestazione sportiva FICR, Federazione Italiana Cronometristi, e l’ente di promozione sportiva ENDAS.

Outdoor Portofino volontario della campagna Marevivo “Ma il mare non vale una cicca?”

Estate 2016, gioco di squadra per la tutela delle spiagge e del mare della Liguria grazie a “Ma il mare non vale una cicca?”. Grazie all’Area Marina Protetta di Portofino, coinvolta attivamente nella campagna, Outdoor Portofino partecipa come volontario della campagna di sensibilizzazione per la tutela del mare. 

Il 30 luglio al via, su 33 spiagge della Liguria, l’8° edizione dell’iniziativa promossa da Marevivo per proteggere il mare dall’abbandono dei mozziconi: la regione partecipa all’iniziativa nazionale che prevede 650 “Cenerino” distribuiti in 350 stabilimenti e centri visite delle Aree Marine Protette, contemporaneamente centinaia di volontari impegnati nella pulizia di circa 50 spiagge libere del litorale italiano

“Ma il mare non vale una cicca?” è la prima campagna nazionale di informazione e sensibilizzazione dall’entrata in vigore del “Collegato Ambientale”, che prevede sanzioni per chi abbandona i mozziconi.