Cinque terre Half Day Kayak Tour - Outdoor Portofino

CINQUE TERRE HALF DAY KAYAK TOUR

Difficulty: Intermediate   What's my level?
Beginner: I have no experience or I've tried this sport a few times in easy conditions / Non ho nessuna esperienza o ho provato questo sport un paio di volte in condizioni facili.
Intermediate: I practice this sport regularly and I'm comfortable practicing it autonomously / Pratico questo sport regolarmente e sono a mio agio a praticarlo in autonomia
Expert: I'm a "pro" / Sono un "pro"
Lenght: 3h30 Language: Ita - Eng
Departure Time: 11:00 Location: Cinque Terre Max: 8
€ 76

Escursione in kayak pensata per la primavera, l’autunno e l’inverno Un’esperienza ineguagliabile per visitare il Parco Nazionale delle Cinque Terre da prospettive insolite durante le stagioni meno affollate!

  • Escursione in kayak pensata per la primavera, l'autunno e l’inverno
  • Ammira un tratto di costa diversamente accessibile: grotte, scogliere a picco sul mare e un’incredibile natura incontaminata!

  • L’escursione è sicura e eco-friendly, adatta per tutta la famiglia!
  • Goditi la pausa pranzo e del tempo libero per esplorare Vernazza
  • 
A seconda del livello del gruppo e delle condizioni meteorologiche, c’è la possibilità di raggiungere Corniglia
  • La stagione meno affollata permette di immergersi totalmente nel paesaggio circostante e i suoi incredibili colori regalando emozioni incredibili
  • L’attrezzatura tecnica fornita ti permette di sentirti sempre caldo e asciutto
  • Guida kayak BC & Fick locale con specifiche ambientali

Insieme alla guida locale e istruttore kayak, pagaia in sicurezza costeggiando e ammirando le scogliere a picco sul mare da Monterosso a Vernazza e Corniglia. Le sorprendenti temperature miti tra l’autunno e la primavera e gli incredibile varietà di colori sono la chiave per un’esperienza indimenticabile. Tra una pagaiata e l’altra, goditi la pausa pranzo per esplorare Vernazza e rilassarti ammirando il mare.

max 8 partecipanti

  • Guida
  • Sit-in sea kayak
  • Pagaia
  • Giubbotto di salvataggio
  • Sacca stagna
  • Paraspruzzi
  • Muta
  • Maglietta termica
  • Giacca d’acqua
  • Calzari in neoprene
  • Costume
  • Asciugamano
  • Un cambio asciutto
  • Cappellino
  • Occhiali da sole
  • Acqua
  • Pranzo

Monterosso al Mare è il borgo più grande delle Cinque Terre e anche quello documentato per primo (1056). Composto da due insediamenti, il borgo vecchio e Fegina, la parte più turistica, Monterosso al Mare vanta importanti monumenti.
Tra questi la trecentesca chiesa di San Giovanni Battista, di fronte alla quale sorgeva il medievale Palazzo del Podestà, di cui restano alcune tracce. Di grande importanza, sul colle dei Cappuccini, il castello dei Fieschi e il monastero la cui chiesa intitolata a San Francesco, contiene opere d’arte d’inestimabile valore, tra cui tele attribuite a Van Dick, Cambiaso, Piola e Guido Reni.
A Fegina si segnalano Villa Montale, dove soggiornò il premio Nobel per la Letteratura, e il Gigante, imponente statua in cemento armato costruita agli inizi del Novecento che, in origine, sorreggeva sulle spalle una terrazza a forma di conchiglia.

Da molti considerata la più suggestiva delle Cinque Terre, Vernazza è documentata per la prima volta nel 1080. Il notevole livello economico e sociale raggiunto dal borgo già nel Medioevo è ancora oggi testimoniato dalla conformazione urbanistica e dalla presenza di elementi architettonici di grande pregio, come logge, chiese, case-torri e porticati. Il paese è dominato dai resti del “castrum”, una serie di fortificazioni medievali risalenti all’XI secolo, con un castello e una torre cilindrica. L’abitato è costituito da abitazioni separate tra loro da un’unica via centrale e, perpendicolarmente, da ripide scalinate dette “arpaie”.

Corniglia, unico paese delle Cinque Terre non a contatto con il mare, sorge sopra un promontorio roccioso. Le sue case, basse e larghe, assomigliano più a quelle dell’entroterra che alle tipiche abitazioni costiere, a testimonianza che la tradizionale vocazione del paese è da sempre più rivolta alla terra che al litorale. Il monumento più importante del borgo è la Chiesa di San Pietro, di stile gotico-genovese, edificata intorno al 1350 sui resti di un precedente edificio.

Come arrivare Il luogo di ritrovo alle Cinque Terre è presso i Bagni Fegina a Monterosso al Mare. La zona, piuttosto affollata durante tutto l’anno, non dispone di grandi aree di sosta e parcheggio. Il modo più semplice e veloce per arrivare è quindi in treno, fermata Monterosso al Mare. Usciti dalla stazione di Monterosso, girare a destra e camminare per ca. 250m, tenendo il mare a sinistra. Troverai i Bagni Fegina alla tua sinistra, situati sull’ultima spiaggia attrezzata della passeggiata dopo il parcheggio auto e al campo da calcio. La guida vi aspetta all’interno dei Bagni!
 Call Center: +39 3343290804
€ 76

Fill up the form below to tell us what you're looking for

Related Tours