fbpx
Parco di Portofino

trekking and co, 5 attività per vivere la natura d’inverno

Stare in natura d’inverno è possibile! In questo articolo Nicola (Istruttore e Guida OP) vi spiega come.
La Liguria è un territorio perfetto per svolgere attività outdoor tutto l’anno. Luoghi come il Monte di Portofino, le Cinque Terre, il Parco dell’ Aveto sono palestre naturali per il nostro benessere! Trekking, Orienteering, Trail Running e Survival i nostri suggerimenti per viverli al meglio.
Il clima Mediterraneo gioca a nostro favore con temperature miti, ottime per le attività all’aria aperta 365 giorni l’anno. Anzi, per alcune delle attività elencate questa è la stagione migliore. Quindi perché non approfittarne?

Ecco 5 modi per vivere l’inverno all’aria aperta

 

Vuoi iniziare? Scopri i nostri CORSI di Orienteering, Survival e molto altro

Trekking

Godersi la natura tramite un semplice trekking è alla portata di tutti. Quest’attività non richiede alcuna preparazione sportiva e l’attrezzatura necessaria è davvero minima. Tutto quello che serve è una borraccia piena d’acqua, delle scarpe adatte e un itinerario. Quest’ultimo deve essere pari alle capacità che si possiedono.
Il nostro consiglio: iniziare con itinerari lineari, semplici e con poco dislivello . C’è tutta la stagione per migliorare!

Il nostro territorio ligure ci offre punti panoramici raggiungibili unicamente a piedi e in questa stagione offrono momenti di totale relax al di fuori della frenetica routine quotidiana.
Un cielo grigio e temperature non più estive non devono spaventare. Basta mettersi in moto per scaldarsi e godersi colori e paesaggi diversi, ma non meno affascinanti.

Orienteering

L’orienteering è trekking + orientamento. Questa attività ha sempre come base una camminata (in alcuni casi corsa) nella natura, ma con l’aggiunta della navigazione con mappa e bussola. Ciò implica che avrete bisogno questi elementi e qualche nozione di navigazione (orientarsi in natura). Alcuni Parchi, per esempio il Parco Naturale di Portofino, vi permettono di scaricare gratuitamente la mappa dei sentieri direttamente dal sito web.

L’orienteering metterà alla prova il vostro senso di orientamento nella natura. Dovrete riuscire a riconoscere il sentiero giusto usando gli elementi naturali che avete a disposizione (fiumi, valli, vette) . Rispetto al trekking si tratta di un’esperienza più stimolante, che permette di osservare con maggior consapevolezza il territorio. Perdersi fa parte del gioco. Piccolo consiglio: se dovesse succedere, una tecnica è quella di tornare sui propri passi fino a un punto certo.

Anche in questo caso raccomandiamo sempre prudenza. Le nostre guide esperte sono a disposizione, iniziare insieme a loro è un’ottima idea.

Orienteering Preparando il percorso con mappa e bussola

Trail running

Il Trail running è uno sport adatto a chi ha già una buona preparazione sportiva e un’ottima conoscenza del territorio. Si tratta di un mix tra running e trekking. Consiste nella corsa o camminata a ritmo sostenuto per i sentieri. Per praticarlo serve un abbigliamento adatto e un piccolo zaino per l’immancabile borraccia.
Questo genere di attività aiuta la muscolatura e la respirazione. Le gambe sono sottoposte a uno sforzo maggiore dato dal terreno non regolare, al contrario di una strada o una pista. I polmoni invece possono giovare di aria pulita e fresca che vi aprirà le vie aeree.

La conoscenza del territorio è fondamentale. Spesso si deve scegliere rapidamente, durante la corsa, l’imbocco del sentiero che si è scelto di seguire.

Conosciamo bene il nostro territorio e siamo felici di condividere la nostra conoscenza! Contattaci per consigli sul Parco di Portofino, delle Cinque Terre o dell’ Aveto.

L’inverno non spaventa chi pratica questo sport, anzi presenta dei vantaggi; sentieri più liberi data la minor presenza turistica e temperature che evitano spossatezza.

Bivacco

Quando una sola giornata di trekking non basta per godersi appieno la bellezza della natura, allora il passo successivo è il campeggio libero. Scegliendo questa opzione si potrà rimanere a stretto contatto con l’ambiente circostante anche nelle ore notturne.
Per quest’attività, l’attrezzatura è composta da più elementi quali

  • tenda
  • materassino
  • sacco a pelo
  • cibo e accessori (pochi e leggeri) per cucinare
  • acqua
  • un sistema per accendere il fuoco
  • un buon coltello
  • torcia frontale
  • abbigliamento adeguato (scarponi da montagna, una giacca impermeabile e traspirante, etc)
  • un cambio asciutto

L’inverno non è un problema se si è vestiti in maniera adatta. Se volete viaggiare più leggeri potete sempre utilizzare i rifugi presenti sul territorio, che siano custoditi o meno. Naturalmente sta a voi decidere quanti comfort portarvi dietro.
Le emozioni che si provano immergendosi nella natura di notte, dove non è presente illuminazione artificiale, sono impareggiabili.
Il team di Outdoor Portofino sperimenta queste esperienze per trasmetterne le emozioni tramite corsi ed eventi . Qui un racconto del nostro training a Ventarola.

Survival

Il Survival è un’attività che solo in pochi si sentono di affrontare da soli. Consiste in un bivacco ridotto al minimo indispensabile. Un ritorno alle proprie “origini”. Comfort portati a zero, attrezzatura disponibile minima e adattamento alle situazioni. Si cerca di resistere nella natura utilizzando quello che essa ci offre. Quindi è possibile che la notte la si passi all’interno di uno shelter di tronchi e rami, che si mangi quello che si raccoglie e ci si scaldi solo se si riesce ad accendere un fuoco.

Per vivere questa esperienza è necessaria una preparazione e una conoscenza approfondita delle tecniche di sopravvivenza e una buona conoscenza della flora e fauna del territorio.
In questo caso consigliamo vivamente di affiancarsi a persone del settore, come il nostro team,
per vivere appieno la natura in modo sicuro.

Vuoi iniziare? Scopri i nostri CORSI Outdoor per vivere la natura a 360°

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *