fbpx

Santa Margherita

Santa Margherita Ligure

Situata nella parte interna dello splendido Golfo del Tigullio e circondata dal verde del monte di Portofino, Santa Margherita Ligure è il luogo ideale per svolgere attività outdoor tutto l’anno.

Il nuovo outdoor sports center situato nel centro di Santa Margherita Ligure, in via Maria Maragliano 41, a due passi dal porto ti dà l’occasione di scoprire il borgo, l’area marina protetta e il parco di Portofino dodici mesi l’anno. Effettuiamo servizio di noleggio bike e e-bike per visitare la costa da Santa Margherita L. fino a Portofino a impatto zero. Grazie ai sistemi di pedalata assistita e ai facili sentieri, inoltre, potrai immergerti nella natura incontaminata del parco di Portofino. Organizziamo escursioni in kayak e sup in direzione della Cervara, della baia di Paraggi, di Portofino e del Faro, in collaborazione con il Circolo Nautico di Santa Margherita Ligure. Per gruppi più grandi, sia bambini sia adulti, in paese o con partenza da qui, proponiamo anche interessanti itinerari di Orienteering e Street Orienteering per scoprire il territorio in maniera diversa, attraverso il gioco e lo sport.

Conosciuta storicamente come borgo di pescatori, Santa Margherita è stata trasformata dal turismo in ricercata località di villeggiatura. Conosciuta oggi come la “Perla del Tigullio”, Santa Margherita vede un’armoniosa integrazione del paesaggio urbano e del porticciolo turistico con la natura.

Il clima mite di questo luogo, la facile accessibilità al mare e ai sentieri del parco, rende questa località luogo ideale da dove partire per numerose attività outdoor. Con un appoggio operativo anche in questo borgo, organizziamo numerose attività con partenza da S. Margherita L., sia in direzione del Parco di Portofino, sia in direzione opposta verso San Michele di Pagana, Rapallo e Zoagli.

Il Comune di Santa Margherita Ligure fa parte del Parco di Portofino: 80 km di sentieri fruibili e numerosi siti di interesse storico e culturale, quali Semaforo Vecchio, le Batterie, il Mulino del Gassetta, la Locanda di San Fruttuoso e l’Eremo di Niasca. Il promontorio è un luogo di straordinaria bellezza caratterizzato dal conglomerato, da altissime falesie e da una grande biodiversità biologica e vegetale.

Il tratto di costa e mare da Santa Margherita Ligure fino a Camogli fa parte dell’area marina protetta di Portofino: caratterizzata da diverse aree di tutela ambientale, quest’area presenta caratteristiche naturalistiche di straordinaria bellezza.

Il centro abitativo di Santa Margherita L. fu diviso per molti secoli nei due nuclei di Santa Margherita e Corte, sovente in lotta tra loro, nonostante sotto a un unico governo. Con la creazione della Repubblica Ligure nel 1797, i due borghi ottennero poteri distinti, ma nel 1813 Napoleone li riunificò sotto il nome di Porto Napoleone. Nel 1863, il borgo ottenne il nome e l’ordinamento amministrativo definitivo.

La basilica di S. Margherita di Antiochia (1770) è il monumento più importante di questa località di villeggiatura che ancora conserva la tradizione peschereccia antica. Anche Villa Durazzo Centurione, voluto dall’omonima famiglia Durazzo  nel 1560 con un ampio giardino all’italiana è certamente un luogo da visitare per il suo fascino e l’incredibile vista che sovrasta la cittadina e il Golfo del Tigullio. Ancora conservata è l’attività artigianale di Santa Margherita, famosa per la lavorazione del pizzo al tombolo.  

In prossimità di Paraggi sorge l’abbazia della Cervara risalente all’anno 1700, ora di proprietà privata.

Attività a Santa Margherita