fbpx
Mare In Liguria

Ecco a voi un programma per scoprire un nuovo modo attivo e sostenibile per vivere il mare in Liguria. 12 mesi, un suggerimento al mese. Inseriscilo nella lista delle cose da fare almeno una volta nella vita, non te ne pentirai!

Ci tengo a precisare: questo programma è per tutti. Gli unici limiti sono nella nostra testa, il mare si può e si deve vivere tutto l’anno! A giovarne è la nostra salute e il nostro umore (oltre che la salute del mare stesso se vissuto in maniera sostenibile e consapevole).

1. Gennaio: SUP a Portofino

Quale miglior modo di cominciare l’anno e vivere il mare in Liguria?

Partenza da Niasca (Paraggi, Portofino) per una pagaiata di circa 1,5 ore nella zona C dell’ Area Marina Protetta di Portofino. Splendido l’ingresso e la navigazione nel porticciolo di Portofino in questo periodo dell’anno.

Paura del freddo? Falso mito, basta una muta da 3mm, fidatevi! Ne parliamo in questo articolo.

In Sup a Portofino

2. Febbraio: Trekking a San Fruttuoso + nuotata

Una combo che personalmente adoro! Febbraio è il mese ideale, le giornate iniziano ad allungarsi e nel parco c’è ancora poca gente.

Partenza da Camogli, pausa caffe a San Rocco di Camogli, batterie, Passo del Bacio, San Fruttuoso. Si tratta di un trekking abbastanza impegnativo e con un discreto dislivello, adatto a chi è abituato a camminare. Tutto il percorso è a picco sul mare.

Arrivati a San Fruttuoso si indossa una muta leggera (o anche no, è solo questione di abitudine) e occhialini e ci si tuffa per una nuotatina veloce fino al Cristo degli Abissi (300m dalla spiaggia).

Ancora pensi che in mare si vada solo d’estate? Allora leggi qui!

Arrivo a San Fruttuoso

3. Marzo: Yoga sul mare in Liguria

Per chi ama fare Yoga, farlo in natura è l’apoteosi. Siccome siamo in Liguria noi amiamo farlo in luoghi laddove il mare si veda bene e possibilmente si senta il suo profumo durante la pratica! In questo articolo una selezione dei nostri spot preferiti:

Yoga all’aperto: 6 spot da sogno nella Liguria di Levante

Yoga allo Iodio

4. Aprile: Coasteering da Niasca a Baia Cannone

“Il coasteering è l’evoluzione del canyoning in mare! Nuoto, tuffi, arrampicata e tantissimo divertimento, ma anche il miglior modo per scoprire la costa e le sue meraviglie naturalistiche”.

Partenza dalla spiaggia di Niasca (Paraggi) e arrivo a Baia Cannone (Portofino). Un percorso interamente dentro l’Area Marina Protetta. Due grotte, vari tuffi fino a circa 6 metri e percorsi spettacolari tra le rocce. Risveglia il bambino che è in te e fallo in sicurezza (qui più info)!

Coasteering – Tuffo

5. Maggio: Prendersi cura del nostro Mare in Liguria, una giornata di CleanUp

Fino ad ora abbiamo ricevuto, ora è arrivato il momento di dare. Vivere il mare è anche prendersene cura. Una delle cose che possiamo fare per dare il nostro contributo è rimuovere i rifiuti, magari partecipando a qualche campagna di Clean Up. Noi ne organizziamo alcune (contattaci o scrivi nei commenti se vuoi essere aggiornato), ma non siamo i soli a prendersi cura del mare in Liguria (interessantissime per esempio le iniziative di Surfrider e The Black Bag).

Ricordati che il nostro vero contributo lo diamo nella vita di tutti i giorni, nelle scelte che facciamo e nell’ispirare gli altri a rispettare questa preziosissima risorsa.

CleanUp a Cala dell Oro – AMP Portofino

6. Giugno: In kayak alle Cinque Terre

Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore. Cinque perle incastonate tra il verde degli uliveti e della macchia mediterranea e il blu limpido e misterioso che solo il mare in Liguria offre.

Partenza da Monterosso e pagaiata fino a Vernazza. Grotte e cascate, piccoli fiordi e borghi incantevoli. Queste sono le Cinque Terre viste dal mare.

Vuoi saperne di più, ecco un approfondimento.

in arrivo a Vernazza – Cinque Terre

7. Luglio: Mega Sup + Aperitivo, qualunque spot di mare in Liguria

E’ arrivato il momento di godersi un po’ di relax, ma facciamolo come piace a noi! Fuori dalla calca e in armonia con la natura. Segui le istruzioni: prendi un mega sup (un Sup bello grosso), mettici sopra degli amici, vino triple A e un po’ di focaccia e il gioco è fatto!

Ti manca il Mega Sup? Ci pensiamo noi, leggi qui!

MegaSup + Apertivo time!

8. Agosto: Snorkeling nell’Area Marina Protetta di Portofino

Mettere il naso sott’acqua, osservare la brulicante vita sottomarina, esplorare paesaggi affascinanti, questo è lo snorkeling.

Una AMP (Area Marina Protetta) è la palestra ideale per immergersi con maschera, pinne e boccaglio. In questo articolo parliamo dei nostri 5 spot preferiti: Paraggi (qui un approfondimento), Olivetta, Vitrale, San Fruttuoso e Punta Chiappa.

Dove Fare Snorkeling
Snorkeling tra la Posidonia

9. Settembre: Le Spiagge di Portofino, gioielli del Mare in Liguria

Niasca, Baia Cannone e l’Olivetta. Questi sono i tre angoli di pararadiso, le tre spiagge nel comune di Portofino.

Settembre è decisamente il mio mese preferito per godersele facendo sport, esplorandole o anche semplicemente vivendole (in maniera sostenibile e consapevole, è chiaro!).

Qui troverete tutte le informazioni per raggiungerle e viverle al meglio.

Spiaggia di Niasca
La spiaggia di Niasca

10. Ottobre: in SUP a Bergeggi

Con questo itinerario nell’AMP di Bergeggi completiamo il grand tour delle Aree Marine Protette della Liguria (dopo Cinque Terre e Portofino).

Si parte dalla spiaggia di Bergeggi, direzione SW (verso Spotorno per intenderci). Bellissima la grotta di Punta Predani e il tratto di costa fino a raggiungere l’isola. Si raggiunge quindi l’isolotto di Bergeggi per esplorarne la parte Nord (per navigare sul lato Sud è necessaria l’autorizzazione dell’Ente gestore) e da qui si rientra alla base facendo uno stop al Lido delle Sirene. Totale circa 2 miglia nautiche, un paio d’ore soste incluse.

Non hai un sup? Puoi affittarne uno gonfiabile da noi, metterlo nel bagagliaio o trasportarlo in treno) e il gioco è fatto!

Isola di Bergeggi

11. Novembre: in kayak a Portovenere e isole Palmaria, Tino e Tinetto

Non siamo in un’ Area Marina Protetta (ma in un Parco), tuttavia la biodiversità e i panorami non hanno assolutamente nulla da invidiare alle altre AMP viste fin’ ora… anzi!

Questo percorso, ideale da fare in kayak, è probabilmente il mio preferito della Liguria. Partenza da Portovenere, periplo delle tre isole (Palmaria, Tino e Tinetto), saluto alla Stella Maris, pausa pranzo al Pozzale e rientro in pompa magna passando dal canale di Portovenere (dopo aver dato una sbirciatina alla grotta di Byron). Circa 7 miglia nautiche per una giornata di pagaia e sale che non dimenticherete facilmente.

Non hai l’attrezzatura? Ti senti più sicuro con una guida (ne parliamo qui)? Scopri il kayak tour che proponiamo tutto l’anno con una delle nostre super guide!

La stella Maris – Tinetto

12. Dicembre: cimento invernale

Siete pronti, dopo un anno ormai l’acqua fredda non vi spaventa più! Tuffatevi (rigorosamente in costume) insieme a me per salutare un meraviglioso anno trascorso in compagnia del nostro mare. Con la promessa di proteggerlo e difenderlo e l’augurio che sempre più persone possano viverlo davvero.

Just Dive!

Autore: Luca Tixi, sea & outdoor coach// professional kayaker// Biologo Marino // Presidente di Outdoor Portofino

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per proteggere la salute di ciascuno, abbiamo aggiornato le misure di sicurezza per prevenire e contrastare la diffusione del coronavirus. Maggiori informazioni

We have implemented new safety policies to help ensure guest and staff health. Learn more

X